Risparmia il 15% sul tuo primo acquisto! Sconto valido su tutte le edizioni fino al 31 maggio ➡️
  • HOME
  • Blog
  • I 10 consigli degli esperti per spingere le tue email del Black Friday oltre il...
Paola Bergamini
9 Novembre 2022
Tempo di lettura: 4 min.

I 10 consigli degli esperti per spingere le tue email del Black Friday oltre il solito design

Non sai più cosa sperimentare per il design delle tue email del Black Friday e sei a corto di ispirazioni? Scopri cosa puoi fare (e cosa assolutamente evitare) per rendere le tue email originali, direttamente dalla voce di designer professionisti.

Sfondi neri, countdown e GIFs: ormai per le tue campagne del Black Friday le hai provate tutte e, diciamocelo, ora come ora serve ben altro per attirare l’attenzione nell’inbox sovraffollata dei tuoi destinatari.

Per spiegarti come puoi rendere più originali le tue email per questo Black November abbiamo chiesto aiuto a Yuliana e Luana, due esperte Designer di BEE, società che fa parte di Growens, lo stesso gruppo di MailUp, e che sviluppa l’editor drag & drop che trovi nella piattaforma MailUp per creare email e landing page.

C’è una nuova funzionalità dell’editor BEE in piattaforma! Scorri l’articolo per scoprirla

Scopri quindi quali sono le best practice di Email Design da rispettare (e gli errori da evitare) direttamente dalle professioniste che lavorano ogni giorno sulla creazione di template email a prova di clic! A fine articolo troverai anche i migliori template per il Black Friday scelti da loro!

256x218
prova la piattaforma
Attiva la trial gratuita e scopri cosa puoi fare con MailUp.

Dallo sviluppo di integrazioni al supporto strategico, dalla creazione di concept creativi all’ottimizzazione dei risultati.

Prima di iniziare

Cosa ti serve prima di iniziare a creare una campagna WOW per il Black Friday?

Essenzialmente 2 cose:

  • una piattaforma di invio email che abbia integrato un editor per creare template email personalizzabili, originali e già automaticamente ottimizzati per mobile
  • una buona dose di creatività e immaginazione

Per il primo punto ci pensa MailUp, la nostra piattaforma di Email Marketing professionale che ha già integrato l’editor drag & drop BEE, uno strumento che con semplici operazioni di seleziona e trascina ti permette di creare email altamente personalizzabili e ad alto impatto visivo.

Per il secondo punto ci pensano le designer di BEE Yuliana e Luana a darti gli spunti e i consigli teorici che servono per stimolare il tuo lato più artistico.

Vediamo cosa ci hanno raccontato in quest’intervista.

Ciao Yuliana e ciao Luana. Prima di iniziare con i consigli, ci raccontate qual è il vostro lavoro in BEE e qual è la vostra esperienza come Designer? 

Yuliana: Sono originaria della Bulgaria e ora vivo a Southampton, nel Regno Unito. Mi piace sperimentare con il design e la tipografia, imparare cose nuove e sviluppare le mie conoscenze e il mio stile di design. Mi piace realizzare design ad alto impatto e sono sempre pronta a nuove sfide.

image 297

Luana: Sono italiana e vivo a Napoli. Avevo 15 anni quando mi sono innamorata del graphic design e questo rapporto continua tutt’ora. Per me essere un graphic designer non è solo pixel, matita e colori. Si tratta di progettare mantenendo sempre una visione aperta, con passione e voglia di migliorarsi sempre. La mia mission come designer è di non smettere mai di imparare e, soprattutto, di sforzarmi a creare sempre lavori eccellenti. Tutti i miei lavori sono molto moderni e semplici. A mio parere, questa è la chiave per un design senza tempo.

image 298

10 consigli per campagne email del Black Friday originali

Iniziamo! Quali consigli di Email Design dareste ai nostri lettori per creare template email a tema Black Friday davvero efficaci?  

Yuliana: La mia top 5 sarebbe:

  1. Distinguetevi dalla massa. Scegliete qualcosa di diverso dal solito sfondo nero che ormai usano tutti i brand. Spingetevi oltre gli standard e i consueti clichè. Optare per colori diversi può rivelarsi un ottimo modo per catturare l’attenzione.
  2. Scegliete una buona fotografia e curate la selezione dei visual dell’email. Che siano immagini o GIF, l’importante è che siano eye-catching e che spingano il destinatario a cliccarci sopra!

Tip n.1 : Se scegli una GIF, ricordati di controllare l’anteprima e assicurati che il primo fotogramma sia esplicativo già di per sé. In alcuni client di posta potrebbe infatti non vedersi l’intera GIF. 

  1. Oltre ai visual, curate anche la tipografia della tua email. Dalla formattazione allo stile del font, non dimenticate che anche il testo ha una sua estetica da salvaguardare.
  2. Il Black Friday è Mobile First! La maggior parte delle email per il Black Friday e dello shopping online avviene ormai da mobile. Controllate quindi sempre l’anteprima dell’email anche da smartphone,

Tip n. 2: Con l’editor BEE integrato in MailUp hai la funzionalità Anteprima messaggio che ti aiuta a controllare come viene visualizzata l’email sia da desktop che da diverse tipologie di smartphone.

image 300
  1. Infine, last but not least…il layout ibrido. Giocate con uno schema non troppo rigido e fisso e alternate una singola colonna per il contenuto principale a colonne multiple per dare spazio a contenuti secondari come fa Google:
image 299

Luana: Condivido i consigli di Yuliana e aggiungo altri 4 suggerimenti che trovo particolarmente utili in generale, non solo limitatamente al Black Friday:

  1. Scegliere una palette di colori essenziale. Meglio ancora se originale e lontana, come dice Yuliana, dal solito nero. Si possono creare email d’impatto anche solo con due colori, come visto nel template qui sopra di Google.
  2. Mettere il bottone di Call To Action nella parte above the fold, ovvero nella prima parte del corpo dell’email che risulta visibile senza effettuare lo scroll. Questo per non costringere il destinatario a scorrere tutto il messaggio per trovare il link per accedere alle offerte del Black Friday.
  3. Mantenere il layout minimal ed essenziale. Un’email pulita e senza troppi elementi può aiutare l’occhio a scannerizzare più velocemente i contenuti e a capire subito qual è il messaggio che si vuole trasmettere.
image 301
image 302
  1. Rimanere coerenti con lo stile del brand. Mantenere uno stile che distingue il brand e che renda subito riconoscibili le email è fondamentale per risaltare nell’inbox in mezzo a tanti messaggi.

Consiglio extra: con la novità Salva nuovo modulo velocizzi il tuo lavoro

 

L’ultima novità di Email Design che puoi trovare in piattaforma MailUp è la funzionalità dell’editor BEE Salva nuovo modulo (Saved Rows), che trovi nelle edizioni Plus e Premium di MailUp.

 

Si tratta semplicemente di poter creare, in fase di creazione di un’email, una qualsiasi sezione di contenuto (intestazione, footer, una qualsiasi rubrica ricorrente nella tua newsletter e così via) e di salvarla e riutilizzarla ogni volta che vuoi, in qualsiasi template tu crei.

Qual è il vantaggio?

  • da un lato, risparmiare tempo e avere già pronti dei contenuti da inserire senza bisogno di doverli personalizzare e modificare ricordandosi ogni volta le impostazioni (margini, font, colori etc.) usate in precedenza
  • dall’altro, mantenere coerenza e ridurre al minimo i rischi di variazioni della tua Brand identity e del tuo stile (soprattutto se a lavorare sui template delle tue email c’è un team composto da più persone)

Ecco come vedrai questa funzionalità in piattaforma MailUp:

  1. Clicca sull’icona del dischetto per salvare lo stile della riga
image 303
  1. Dai un nome al tuo modulo e salvalo
image 304
  1. Quando crei un nuovo template, clicca sulla tab “Modulo“, seleziona dal menù a tendina “Moduli salvati” e inserisci il modulo prescelto:
image 305

Nel manuale dell’editor BEE puoi capire nel dettaglio come usare questa funzionalità e quanto possa essere utile soprattutto quando devi inserire in un nuovo template email il tuo footer standard:

image 306

Non trovi questa funzionalità nella tua piattaforma? Si tratta di una novità disponibile nelle edizioni Plus e Premium della piattaforma. Passa ora all’edizione Plus o Premium di MailUp. 

Template per le email del Black Friday già pronti e gratuiti

Un esempio di template efficace per il Black Friday che volete condividerci?

Y: Mi sono divertita molto nel creare questo template a tema Black Friday per il settore Fitness:
https://beefree.io/template/black-friday-fitness-discount/

L: Io ho recentemente lavorato al design di questo template utile per qualsiasi e-commerce e altamente personalizzabile: https://beefree.io/template/black-friday-watch-sale/

Entrambi i template sono gratuiti e possono essere utilizzati da tutti gli utenti che hanno l’editor BEE.

Gli strumenti più utili per creare email a prova di errore

Quali sono secondo voi le funzionalità dell’editor BEE che fanno davvero la differenza quando si crea un messaggio?

Yuliana: sicuramente tutte quelle funzionalità che permettono di adattare il layout al mobile, come quella Nascondi su mobile/desktop, che permette di mostrare o nascondere alcuni elementi del messaggio a seconda del device oppure le funzionalità Non incolonnare su mobile e Inverti colonne su mobile, che sono sempre finalizzate a ottimizzare la struttura del messaggio su smartphone.

image 307 1536x385 1

Luana: la struttura modulare dell’editor BEE, che consente di costruire l’email secondo strutture non fisse, con blocchi di contenuto che si adattano a seconda del device rilevato. Per fare un esempio preso direttamente da una newsletter MailUp, la visualizzazione da desktop mostra una struttura di questo tipo:

image 308

Grazie alla struttura modulare dell’editor, nella versione da mobile il layout viene riorganizzato e gli articoli secondari vengono posizionati con allineamento verticale per essere letti anche sugli schermi più ristretti:

image 309
image 310

Il tutto senza alcun intervento manuale da parte tua!

Gli errori da evitare per il Black Friday…e non solo

Cosa c’è nella lista degli errori di Email Design da non fare assolutamente quando si crea un’email del Black Friday?

Y: Sicuramente un errore che vediamo fare spesso in occasioni come il Black Friday è quello di destinare praticamente l’80% del corpo dell’email a un visual, che sia un’immagine o una GIF. Tanti brand pensano che basare l’intera email su un’immagine o una foto possa automaticamente renderla d’impatto e creativa. Il rischio è che in alcuni client di posta l’immagine non potrebbe non essere visualizzata, facendo apparire vuota e senza senso l’intera email.

image 311

Gli step da seguire per creare un template email

Ultima domanda: oltre ai consigli che già ci avete dato, c’è un processo secondo voi efficace o che voi stesse seguite per ispirarvi nel creare un template email?

Y: per prima cosa, lo step 1 è quello di andare a cercare ispirazioni e stimolare la mente con idee e spunti. Pinterest o la libreria di template email di Really Good Emails sono due ottime fonti ricche di ispirazioni.

Step successivo è quello di andare a fare delle ricerche sul topic attorno al quale girerà il template del messaggio per capire quali sono i concetti chiave che anche il design (e non solo il Content) deve trasmettere.

L: è utile anche creare una moodboard in cui far confluire tutte le ispirazioni e i concetti chiave raccolti durante la fase di ricerca. Questo permette di riordinare tutte le idee che si hanno in testa e dare un’impostazione logica alla prima bozza del template. Infine…ovviamente usare l’editor BEE e lasciarsi guidare dalle sue infinite possibilità di sperimentazione!

La checklist di Email Design per il tuo Black Friday

  1. Vai oltre i cliché e sperimenta con immagini e font originali
  2. Focalizzati sulla resa dell’email da mobile
  3. Scegli un layout ibrido ed essenziale
  4. Non limitarti a giocare sulle immagini: anche la tipografia è importante
  5. Posiziona la Call to Action nella prima parte dell’email

E sperimenta la tua creatività con l’editor BEE che trovi nella piattaforma MailUp!

Non hai tutte le funzionalità dell’editor BEE che ti abbiamo consigliato? Passa all’edizione Plus di MailUp! 

E se ancora non ci hai messo alla prova, attiva ora una prova gratuita della piattaforma per testare l’editor BEE! Gratis e senza vincoli di attivazione.

Share this article

80x80
Paola Bergamini

Sono nata nel 1993 a Como e sono evasa dai confini della provincia per studiare a Milano, dove mi sono laureata in filosofia seguendo una passione personale. Da sempre affascinata al mondo del digital e della comunicazione, amo scrivere e arricchirmi leggendo. Come Content Editor di MailUp, mi tengo aggiornata sul mondo dell'Email e del Digital Marketing per divulgarne trend, teorie e strumenti.

    Ricevi aggiornamenti e novità con la nostra newsletter!