Risparmia il 15% sul tuo primo acquisto! Sconto valido su tutte le edizioni fino al 31 maggio ➡️
  • HOME
  • Blog
  • MailUp per il no profit: come Medici Senza Frontiere ha incrementato le donazioni
Ramona Caselli
12 Maggio 2016
Tempo di lettura: 3 min.

MailUp per il no profit: come Medici Senza Frontiere ha incrementato le donazioni

MailUp è da sempre a fianco di ONG e organizzazioni senza scopo di lucro, per aiutarle nelle attività di comunicazione e raccolta fondi.

Dopo aver messo sotto la lente il settore banking & finance con BPER Banca, l’enogastronomico con Slow Food e quello retail con Giochi Preziosi, ci siamo addentrati nelle dinamiche del mondo no profit, studiando il caso della più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo: Medici Senza Frontiere, premio Nobel per la pace nel 1999.

Il rapporto che l’organizzazione stabilisce con i propri associati si fonda sulla solidarietà e la fiducia, capace di coprire le distanze che separano il donatore dai territori in cui, ogni giorno in 70 paesi del mondo, le equipe di Medici Senza Frontiere fronteggiano emergenze sanitarie provocate da conflitti, catastrofi naturali, epidemie e povertà.

256x218
prova la piattaforma
Attiva la trial gratuita e scopri cosa puoi fare con MailUp.

Dallo sviluppo di integrazioni al supporto strategico, dalla creazione di concept creativi all’ottimizzazione dei risultati.

L’email, la corsia preferenziale per comunicare con i donatori

Un esteso programma di attività umanitarie che Medici Senza Frontiere comunica con parole, immagini, testimonianze dirette, per entrare in connessione emotiva con i propri interlocutori e indurli a sostenere l’organizzazione: grazie alle donazioni, che ancora oggi rappresentano il 99% dei fondi di MSF.

Grazie a MailUp, Medici Senza Frontiere ha trovato un alleato per comunicare in prima persona con donatori regolari, occasionali e potenziali. Le funzioni avanzate di segmentazionereportistica e A/B test hanno permesso all’organizzazione di coltivare il dialogo in modo continuativo e creare un legame di fiducia, leva fondamentale per stimolare la generosità.

Le campagne messe a punto con MailUp hanno portato a un sensibile miglioramento dei risultati, come l’incremento del 14,19% delle donazioni una tantum. Un caso di successo che ti raccontiamo nel nostro case study, scandito per tappe: dagli obiettivi iniziali alla strategia adottata, dai risultati ottenuti alle best practice per il settore.

Leggi il case study: Medici Senza Frontiere | MailUp

Share this article

80x80
Ramona Caselli

Come Digital Pr & Co-marketing specialist, la comunicazione è la mia musica, la rete lo strumento, gli eventi il teatro. Curo la relazione con media partner, clienti e influencer sfruttando le conoscenze trasversali acquisite nell'ambito dello sviluppo di campagne di marketing online e offline.

    Ricevi aggiornamenti e novità con la nostra newsletter!